Parco termale di Bad Homburg

Abbozzo parchi
Questa voce sugli argomenti parchi e Assia è solo un abbozzo.
Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
Abbozzo Assia
Parco termale di Bad Homburg: Il Kaiser-Wilhelms-Bad
Parco termale di Bad Homburg: La Elisabethenbrunnen
Parco termale di Bad Homburg: il casinò
Il "Kurhaus" nel 1865
Parco termale di Bad Homburg: una fontana del parco
Parco termale di Bad Homburg: La Russische Kapelle, la cappella ortodossa
Parco termale di Bad Homburg: Altra immagine della Russische Kapelle
Parco termale di Bad Homburg: Il Siamesischer Tempel
Parco termale di Bad Homburg: La Sala-Thai II

Il Kurpark Bad Homburg ("Parco termale di Bad Homburg"), situato nella città tedesca di Bad Homburg vor der Höhe, località dell'Assia (Germania centrale) a nord di Francoforte sul Meno, è, con i suoi 44 ettari[1] di estensione, uno dei più grandi parchi termali d'Europa[1].
Fu realizzato tra il 1854 e il 1867 su progetto dell'architetto Peter Joseph Lenné (17891866).[2]

Ubicazione

Il parco si trova nella parte nord-orientale della città.[1]

Caratteristiche

Nel parco, si trovano, oltre a stabilimenti termali, piante di vario tipo, numerose statue e fontane, un casinò (forse il più antico al mondo[2]), una cappella ortodossa ed alcuni edifici in stile orientale.[1]

Storia

Le origini del parco risalgono al 1840, quando i fratelli François Blanc (18061877) e Louis Blanc (18061852) giunsero a Bad Homburg da Avignone, per costruirvi un casinò, volendo sfruttare la fama mondiale acquisita dal posto da qualche anno come località termale.[3]

Punti d'interesse

Casinò

Il casinò del parco risale al 1841-1842 ed è considerato il più antico al mondo. Si trova in Brunnenallee.[2]

Russische Kapelle

La "Russische Kapelle" ("Cappella" russa") è una cappella ortodossa, eretta nel 1899 su progetto di Leontij Nikolaevič Benois (1856 -1928) per garantire il proprio culto alla nobiltà russa che veniva a curarsi a Bad Homburg.[2]

Sala Thai II

La "Sala Thai" è un edificio in stile orientale inaugurato il 20 settembre del 2007 per ricordare i 100 anni dalla visita di Chulalongkorn.[4]

Ulteriori immagini

Note

  1. ^ a b c d A.A.V.V., Germania Sud, Touring Club Italiano, p. 227 Milano, 2009
  2. ^ a b c d Egert-Romanowska, Joanna - Omilanowska, Małgorzata, Germania, Dorling Kindersley, London - Mondadori, Milano, 2000 - 2002, p. 357
  3. ^ hr-Online.de: Bad Homburg - Flanieren auf königlichen Pfaden, su hr-online.de. URL consultato il 24 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2005).
  4. ^ Planungsbüro Kellner Kraus Stark GmbH - KKS Architekten ® Darmstadt, su kks-archi.de. URL consultato il 24 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2014).

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikimedia Commons
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su parco termale di Bad Homburg

Collegamenti esterni

  • hr-Online.de: Bad Homburg - Flanieren auf königlichen Pfaden, su hr-online.de. URL consultato il 24 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2005).
  • Qype.com: Kurpark Bad Homburg, su qype.com. URL consultato il 24 maggio 2010 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2010).
Controllo di autoritàVIAF (EN) 5995155191945782440009
  Portale Architettura
  Portale Germania